Latte di Mandorla Una bevanda Ricca di Proprietà Nutritive Sana Dissetante e Fresca




Pochissimi ingredienti pochi semplici passi per una ricetta facilissima. Per chi non avesse un estrattore è possibile frullare le mandorle con l’acqua e filtrare la polpa ottenuta con un panno di cotone (non lavato con detergenti chimici ma con il bicarbonato ad esempio o fatto bollire), e lasciar filtrare il latte ottenuto per diverse ore adagiandolo in uno scolapasta .

INGREDIENTI per 500 gr di latte di mandorla

500 ml di acque
100 gr di mandorle (con la buccia)

CURIOSITA’

Lo scarto alimentare prodotto dall’essiccatore o il residuo che resta nel panno di cotone dopo la preparazione del latte vegetale è un vero e proprio ingrediente da poter utilizzare per molte altre ricette, nel sito troverete alcuni suggerimenti per non buttare via e sprecare questo alimento ricco di nutrienti: proteine, ferro, calcio, vitamine e fibre. Nella cucina orientale viene chiamato L’okara ed è semplicemente la polpa che rimane dopo la preparazione del latte vegetale di soia, mandorle, riso, avena, cocco, farro o nocciola. In base al tipo di okara è possibile utilizzarlo per ricette dolci (ad esempio okara di mandorle o nocciole per la preparazione di deliziosi biscotti) o per ricette salate (ad esempio okara di riso o farro abbinato alle zucchine o ai broccoli).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>